Avvisi all'utenza

La zona interessata dal disservizio è:

  • Via Roma
  • Via Marzio Erculei
  • Via Palombara
  • Via Tommaso Sillani
  • Via della Valle
  • Via Rosella
  • Via Vittorio Emanuele II
  • Strada dell'Ortera
  • Via del Colle
  • Strada Pozzo
  • Strada San Vittore
  • Via delle Muse
  • Strada Cerquacupa
  • Loc. Acquabona
  • Via San Francesco
  • Strada San Pietro
  • Strada Crepafico
  • Strada delle Grotti
  • SS 3 fino a confine Lazio
  • Loc. Castellaccio
  • Strada Baucchelle
  • Via Flaminia
  • Strada Castello delle Formiche
  • Strada Pianacci
     
Si precisa che durante le operazioni di cui sopra sarà garantito un servizio di stazionamento di una autobotte ad uso utenza presso Piazza Papa Giovanni XXIII per eventuali emergenze ed imprevisti che potrebbero verificarsi dalle ore 24.00 del 18 Novembre 2022 alle ore 12.00 del 19 Novembre 2022.

Si potranno verificare intorbidamenti dell'acqua, accompagnati da fenomeni di temporanea mancanza e/o carenza idrica, pertanto si comunica il Centralino Segnalazione Guasti di S.I.I. S.c.p.a. - 800 913 034.


Scusandoci per il momentaneo disagio, ringraziamo per la comprensione.

avviso 181122


Considerata l'ordinanza n. 4 del 14/06/2022 del Comune di Lugnano in Teverina, date le scarse precipitazioni della scorsa stagione invernale e l'inderogabile necessità di razionalizzare con misure di carattere straordinario e urgente al fine di poter soddisfare i fabbisogni primari per l'uso alimentare, domestico e igienico viene ordinato a tutta la cittadinanza e su tutto il territorio comunale il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

  • irrigazione e innaffiatura di orti, giardini, prati;
  • irrigazione dei campi;
  • lavaggio di aree cortilizie e piazzali;
  • lavaggio privato di veicoli a motore;
  • riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino;
  • ogni altro utilizzo improprio e diverso dalle normali necessità domestiche e produttive.

Si invita inoltre la cittadinanza ad un uso corretto e razionale dell'acqua per evitare sprechi.


Considerata l'ordinanza n. 57 del 07/06/2022 del Comune di Amelia, date le scarse precipitazioni della scorsa stagione invernale e l'inderogabile necessità di razionalizzare con misure di carattere straordinario e urgente al fine di poter soddisfare i fabbisogni primari per l'uso alimentare, domestico e igienico viene ordinato a tutta la cittadinanza e su tutto il territorio comunale il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

  • irrigazione e innaffiatura di orti, giardini, prati;
  • irrigazione dei campi;
  • lavaggio di spazi di aree private e pubbliche;
  • lavaggio autovetture e simili;
  • riempimento di vasche e piscine private;
  • ogni altro utilizzo improprio e diverso dalle normali necessità domestiche e produttive.

Si invita inoltre la cittadinanza ad un uso corretto e razionale dell'acqua per evitare sprechi.

Considerata l'ordinanza n. 5 del 09/06/2022 del Comune di Guardea, date le scarse precipitazioni della scorsa stagione invernale e l'inderogabile necessità di razionalizzare con misure di carattere straordinario e urgente al fine di poter soddisfare i fabbisogni primari per l'uso alimentare, domestico e igienico viene ordinato a tutta la cittadinanza e su tutto il territorio comunale il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

  • irrigazione e innaffiatura di orti, giardini, prati;
  • lavaggio delle aree cortili e piazzali;
  • lavaggio privato di veicoli a motore;
  • riempimento di piscine private, fontane ornamentali, vasche da giardino;
  • per tutti gli usi diversi da quello alimentare domestico e per l'igiene personale.

Si invita inoltre la cittadinanza ad un uso corretto e razionale dell'acqua per evitare sprechi.


Considerata l'ordinanza n. 12 del 06/06/2022 del Comune di Alviano, date le scarse precipitazioni della scorsa stagione invernale e l'inderogabile necessità di razionalizzare con misure di carattere straordinario e urgente al fine di poter soddisfare i fabbisogni primari per l'uso alimentare, domestico e igienico viene ordinato a tutta la cittadinanza e su tutto il territorio comunale il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

  • irrigazione e innaffiatura di orti, giardini, prati;
  • lavaggio delle aree cortili e piazzali;
  • lavaggio privato di veicoli a motore;
  • riempimento di piscine private, fontane ornamentali, vasche da giardino;
  • per tutti gli usi diversi da quello alimentare domestico e per l'igiene personale.

Si invita inoltre la cittadinanza ad un uso corretto e razionale dell'acqua per evitare sprechi.


Considerata l'ordinanza n. 81 del 01/06/2022 del Comune di Narni, date le scarse precipitazioni della scorsa stagione invernale, al fine di garantire a tutti i cittadini di poter soddisfare i fabbisogni primari per l'uso alimentare, domestico e igienico viene ordinato a tutta la cittadinanza e su tutto il territorio comunale il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

  • irrigazione e innaffiatura di orti, giardini, prati;
  • lavaggio di aree cortilizie e piazzali;
  • lavaggio privato di veicoli a motore;
  • riempimento di piscine private, fontane ornamentali, vasche da giardino.

Si invita inoltre la cittadinanza ad un uso corretto e razionale dell'acqua per evitare sprechi.
Totale: 7